CANDIOLI PHARMA CONVENTION NAZIONALE 2019, ALLA SCOPERTA DEI GIOIELLI DI PADOVA E NON SOLO


In che modo abbiamo trasformato la convention nazionale di Candioli Pharma 2019 in un’occasione speciale.

CLIENTE: Candioli Pharma

EVENTO: Convention nazionale

LUOGO: Padova

DATA: 26-28 FEBBRAIO 2019

I NUMERI DELL’EVENTO:

  • 87 agenti da tutto il territorio italiano
  • 11 membri della sede centrale Candioli
  • 100% soddisfazione del cliente

DICONO DI NOI:

“Abbiamo contattato Gaya Events per l’organizzazione di varie convention aziendali per il lancio di nuovi prodotti e per la formazione della nostra forza vendita. Siamo contenti di aver stretto questa collaborazione: l’esperienza di Gaya Events ci ha permesso di gestire al meglio un gruppo composto da più di 100 persone e la loro competenza nella scelta di location e strutture adeguate ci è stata di grandissimo aiuto! Sicuramente torneremo a contattarla per i prossimi meetings!”

Candioli Pharma
Ufficio Marketing

Convention aziendali: una premessa

Per molte aziende le convention nazionali rappresentano un appuntamento periodico e irrinunciabile nel calendario annuale, di vitale importanza per l’assetto aziendale e di immenso valore strategico per la produttività.

Le convention nazionali, riunendo i dipendenti e gli agenti sparsi sul territorio del Paese, permettono di ottimizzare i processi di formazione e di aggiornamento, consentendo inoltre il confronto e reciproco scambio di idee tra area differenti.

Tuttavia il ruolo delle convention aziendali non si deve limitare all’aspetto puramente produttivo e al semplice passaggio di informazioni e consegne relativamente alle strategie di marketing e ai nuovi prodotti da immettersi sul mercato.

Possono e devono essere l’occasione per investire sul team aziendale, dando spazio a momenti di aggregazione e al rafforzamento di relazioni face-to-face tra i dipendenti nonché di potenziare il senso – meglio ancora l’orgoglio – di appartenenza al brand aziendale.

Questo è senza dubbio il caso di Candioli Pharma, storica azienda farmaceutica specializzata in prodotti veterinari che, come di consueto, ha affidato a noi di Gaya Events l’organizzazione della Convention nazionale. E per questo 2019

Per quanto i meeting e le riunioni di area, con le relative pause, siano una buona arena per lo scambio di idee e il confronto tra strategie e realtà differenti, a favore della socializzazione gioca un ruolo fondamentale la condivisione di esperienze piacevoli e divertenti. L’attività sociale è infatti un pilastro nelle strategie di team building.

Dalle cene alle escursioni, infinite sono le possibilità di organizzare il tempo libero lasciato tra una riunione e l’altra per creare esperienze uniche che permettano di svagarsi dopo l’intensa agenda degli aggiornamenti.

Ma torniamo alla convention Candioli Pharma 2019…

La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di realizzare – in collaborazione col cliente – una scaletta dell’evento. In questo modo siamo riusciti a programmare e gestire ogni aspetto dell’evento, dai viaggi ai trasferimenti, dall’ospitalità alberghiera al settore F&B, dalle sale meeting alle attività ludico ricreative.

Conoscendo il cliente, sapevamo che, nonostante l’agenda serrata di incontri e riunioni, l’azienda desidera lasciare sempre spazio ad una mezza giornata dedicata alle attività più libere.

Non si tratta solo di “distrarsi” dopo incontri e meeting ma di “fare gruppo” magari attraverso attività che lascino qualcosa anche a livello culturale.

Da questo punto di vista, la scelta di Padova come sede della convention era perfetta.

Alla scoperta di Padova e…

Padova non è solo sede di una delle università più antiche d’Italia ma una piccola grande città dal gusto medioevale. Proprio le bellezze di questa città veneta sono state protagoniste di quello che, in modo un po’ riduttivo, si definisce: pomeriggio libero.

Abbiamo fatto in modo che tutti gli ospiti, divisi in gruppi e accompagnati da esperte guide locali, potessero visitare comodamente a piedi il centro storico della città e, complice la piacevole giornata primaverile, hanno potuto apprezzare la ricca architettura cittadina, i portici e le numerose piazze.

Piazza delle Erbe, piazza dei Fiori e piazza della Signoria, attigue e praticamente confinanti, costituivano e costituiscono con i loro nomi evocativi il centro nevralgico della città. Tra la piazza delle Erbe e quella dei Fiori è posizionato Palazzo della Ragione, importante simbolo artistico oltre che istituzionale, cittadino. Il salone che si trova al secondo piano rappresenta, con il suo particolare soffitto che ricorda la carena rovesciate di una nave, una delle più ampie superfici coperte dell’architettura italiana, adatta infatti ad ospitare un imponente pendolo di Focault e una monumentale statua equestre lignea.

Proseguendo la visita, gli ospiti hanno potuto ammirare la sconfinata enormità di Prato della Valle, una delle più grandi piazze d’Europa, e immergersi nella sacra atmosfera della Basilica del Santo, con le sue cupole e i suoi meravigliosi chiostri. Nel tour della città non poteva mancare l’ingresso alla Cappella degli Scrovegni che, con i suoi affreschi di Giotto costituisce un vero e proprio gioiello dell’arte trecentesca, miracolosamente scampato alle successive vicende storiche, e riportato con un restauro certosino all’antico splendore.

Quale modo migliore di concludere non solo il pomeriggio alla scoperta di Padova ma l’intero evento che gustarsi un piacevole aperitivo in uno storico locale cittadino? Così abbiamo scelto il Caffè Pedrocchi, storico locale padovano, dove gli ospiti si sono goduti l’aperitivo, riposandosi dalla passeggiata, prima di proseguire per la cena. La serata è così continuata in un’atmosfera allegra e goliardica.

Un momento conclusivo che è servito a creare un’atmosfera informale nella quale i partecipanti, oltre a conoscersi meglio, hanno potuto scambiare due chiacchiere migliorando i propri rapporti personali. Non un programma di team building allo stato puro bensì, come desiderava il cliente, l’occasione di creare momenti di svago e divertimento alla portata di tutti che potessero consolidare le relazioni tra colleghi. Come si suol dire: l’unione fa la forza.